Bio

Giacomo Burdo, voce – chitarra – ukulele – mandolino;
classe 1987, di Campomorone (GE). Autore e compositore, ha sempre sentito il richiabiomo della musica d’oltreoceano pur non dimenticando le proprie radici; estimatore dei songwriters della “East Coast” americana come dei trallallero tipici dei “bricchi” genovesi, all’asilo rimane folgorato dal suono di una chitarra e da lì in poi non se lo dimenticherà più.
Laureato in Scienze Geografiche Applicate all’Università di Genova nel 2011, forma gli ‘Stanza 709’ nel 2005 e nel 2006 arriva in finale al Goa Boa Selection con propri pezzi inediti, chitarrista di Max Parodi (con i G.M.Volontè) nel 2008 e nel 2010 entra a far parte della Kid Blues Combo, con la quale partecipa al Beigua Blues Festival. Partecipa al Festival delle Periferie nel 2011, al contest “Liguria Selection”, alle selezioni del “Genova per Voi” (2013, prima e seconda fase) e al Bloomsday 2012 e 2013 (voce/ukulele). Nell’estate 2013 partecipa con gli Stanza 709 al festival ‘Collisioni’ di Barolo (CN), finalista del concorso nazionale Arci per artisti emergenti. Partecipa a diverse iniziative culturali e spettacoli tra cui “Inganni” spettacolo teatrale scritto, diretto e interpretato dallo scrittore Carlo A.Martigli, incontri per la riqualificazione di alcune aree della città di Genova, presentazione di libri etc. Ha insegnato/insegna tuttora chitarra acustica ed elettrica presso il Laboratorio Musicale Genovese e la Scuola di Musica comunale di Campomorone (GE). Nel 2014 esce ‘Tutto va bene’, registrato presso l’Infern8 Studio di Borghetto Borbera da Umberto Ferrarazzo, mixato da Andrea Pestarino.
Nel corso del 2016 entra a far parte di UGA – Unione Giovani Artisti, associazione culturale no-profit per la promozione dell’arte inedita, musica, pittura, scrittura, etc., partecipando a eventi da essa organizzati nell’ambito genovese.
Insieme a Fabio Boesino costituisce il duo folk dialettale ‘I Demueluin’ nell’estate 2016, formazione con cui nell’estate del 2017 partecipa alla creazione e incisione di un brano e video musicale inedito in dialetto, ‘Tou lì’, insieme al rapper campomoronese Mike Fc, seguito da un tour estivo tra le sagre e le feste folkloristiche della Liguria.
Nella primavera del 2017 viene selezionato al concorso ‘Sing&Song’, indetto dalla Regione Liguria, questo lo porta a frequentare il CET di Mogol, più precisamente il corso di ‘Compositore di musica leggera’, fonte di grande arricchimento artistico e culturale.
Nell’estate 2018 esce ‘Alêgri’, singolo estivo scritto e composto dai Demueluin e MikeFc, eseguito anche in occasione del Festival ‘Fradelà’, manifestazione dedicata alle lingue minori tenutasi a Carloforte (SU) il primo weekend di settembre 2018.
Burdo partecipa al disco di Andrea Facco ‘La penultima spiaggia’, cantando una parte nel brano ‘Lo Tsunami’.